PERFORMANCE

Azioni manifeste e oggettivabili di uno o più soggetti (singolo o gruppo) come espressione concreta e misurabile attraverso opportuni indicatori delle abilità dello stesso

PIANO DELLA QUALITA'

Documento che precisa le modalità operative, le risorse e le sequenze di attività che, nell’ambito della gestione per la qualità, determinano il risultato di un prodotto/servizio.

POLICY DEPLOYMENT (diffusione delle politiche)

E’ un aspetto irrinunciabile della gestione qualità, e rappresenta il complesso delle azioni effettuate a tutti i livelli aziendali, con varie metodi operativi e con trasmissione orizzontale e/o verticale, per diffondere le attività di miglioramento previste dalla politica aziendale cui ogni lavoratore è chiamato a partecipare.

PRIOR CHECK / GDPR

Notifica preventiva dei trattamenti all'autorità di controllo (Garante).

PRIVACY BY DESIGN / GDPR

Il principio prevede che la protezione dei dati sia integrata nell’intero ciclo di vita della tecnologia, dalla primissima fase di progettazione fino alla sua ultima distribuzione, all’utilizzo e smaltimento finale.
L’ obiettivo è quello di ridurre al minimo il trattamento dei dati personali, mediante misure tecniche e organizzative (es. pseudonimizzazione dei dati personali) in ogni fase del trattamento.

PRIVACY BY DEFAULT / GDPR

Il principio prevede che le impostazioni di tutela della vita privata relative i servizi e prodotti rispettino di default i principi generali della protezione dei dati, quali la minimizzazione dei dati e la limitazione delle finalità. L’obiettivo è quello di garantire che vengano trattati solo i dati necessari per ogni specifica finalità del trattamento e che l’accesso sia limitato ad un numero definito di persone.

PRIVACY SHIELD / GDPR

Accordo per gli scambi transatlantici di dati personali a scopo commerciale tra UE e USA. Le società USA che vogliono importare i dati dall’Europa devono assumere specifici obblighi in relazione alle modalità di trattamento dei dati e al rispetto dei diritti dei soggetti coinvolti. La FEDERAL TRADE COMMISSION supervisiona il rispetto di tali obblighi (https://www.privacyshield.gov/welcome).

PROCEDURA

Documento che descrive un insieme di azioni finalizzate ad un obiettivo (DpR 37 cit.).
Una P. deve avere un criterio di identificazione ed esprimere chi fa, cosa fa, come viene fatto, dove, quando, perché (a favore di chi), e chi è il responsabile delle attività descritte. L’insieme delle procedure può essere inserito nel Manuale Qualità (c.d. procedurato) oppure essere richiamate in esso e avere vita propria: ovviamente è essenziale modificare (revisionare) le procedure, come ogni altro documento, quando nel contesto organizzativo avvengono cambiamenti

PROCESSO

Insieme di risorse e di attività fra loro interconnesse in modo appropriato che trasformano delle entità in entrata (INPUT) in entità in uscita (OUTPUT).
Le risorse comprendono personale (risorse umane), mezzi finanziari, apparecchiature, tecnologie e metodi di lavoro consolidati (UNI EN ISO).

Il Processo si può anche definire come successione strutturata, di attività finalizzate a produrre un risultato che ha valore per il cliente.

PRODOTTO

Risultato di attività e/o di processi.

PROFESSIONALITA'

Spazio operativo riconosciuto ad un soggetto all’interno di un’organizzazione, che può essere definito un mix tra competenza (skills), capacità (abilities) e atteggiamenti (judgement).

PROFILAZIONE / GDPR

Qualsiasi forma di trattamento automatizzato di dati personali consistente nell'utilizzo di tali dati personali per valutare determinati aspetti personali relativi a una persona fisica, in parti­colare per analizzare o prevedere aspetti riguardanti il rendimento professionale, la situazione economica, la salute, le preferenze per­sonali, gli interessi, l'affidabilità, il comportamento, l'ubicazione o gli spostamenti di detta persona fisica. E' un' attività di analisi ed elaborazione di informazioni relative a utenti o clienti, al fine di suddividere gli interessati in «profili», ovvero in gruppi omogenei per comportamenti o caratteristiche sempre più specifici, con l’obiettivo di pervenire all’identificazione inequivoca del singolo utente, ovvero del terminale e, per il suo tramite, anche del profilo di uno o più utilizzatori di quel dispositivo.

PROJECT MANAGEMENT

E’ un modello organizzativo che consente di superare l’approccio burocratico per orientare l’azione ai risultati. Richiede una cultura organizzativa avanzata in quanto le persone devono rispondere a due responsabili (di funzione e di progetto).
Favorisce la cultura del risultato, del metodo, del team, delle competenze e supera la logica del “compartimento stagno” e delle barriere gerarchiche.

PROTOCOLLO

Schema predefinito, localmente concordato, di comportamento ottimale come dato di partenza per attività cliniche o operativa. Dà conto delle ragioni, vincoli, obiettivi delle attività in oggetto.

PSEUDONIMIZZAZIONE DEI DATI / GDPR

La pseudonimizzazione è il il “trattamento dei dati personali in modo tale che i dati personali non possano più essere attribuiti a un interessato specifico senza l'utilizzo di informazioni aggiuntive, a condizione che tali informazioni aggiuntive siano conservate separatamente e soggette a misure tecniche e organizzative intese a garantire che tali dati personali non siano attribuiti a una persona fisica identificata o identificabile” (art. 4 GDPR)